INL e la doppia verbalizzazione

Con la recente nota protocollo n. 120 del 13 aprile 2017 l’Ispettorato Nazionale del Lavoro (INL) ha fornito, tra l’altro, indicazioni circa le verbalizzazioni a seguito di controlli ispettivi, sia di natura lavoristica, sia previdenziale sia ancora assicurativa.

Sul punto l’INL ha voluto chiarire la portata dell’art. 13 D.lgs. 124/2004 nella parte (comma 4) in cui si fa riferimento alla notifica di un “unico verbale” di accertamento e notificazione. Ebbene, si legge nella nota, l’obbligo di “verbalizzazione unica” vige in relazione alle sole sanzioni amministrative  e  non  già  al  recupero  dei  contributi  previdenziali  e  dei  premi  assicurativi oggetto  di  omissione  o  evasione.

Quindi, il verbale unico riguarderà solo le violazioni di carattere amministrativo, le quali, ai sensi dell’art. 14 L. 689/1981, vanno contestate immediatamente, ovvero entro 90 giorni dalla conclusione dell’ispezione.

Mentre, nelle ipotesi di accertamento riguardante non solo profili lavoristici, ma anche quelli di natura previdenziale e assicurativa, sarà possibile per gli ispettori procedere a una “doppia verbalizzazione” (in tali casi la via di un unico verbale appare “non  sempre  percorribile né  opportuna” cfr. nota).

Le aziende dovranno allora attendersi più di un provvedimento, derivante dall’accertamento.

Ci potrà essere, infatti, un verbale unico di accertamento e notificazione, adottato ex art. 13 cit., con il quale saranno contestate sanzioni amministrative che, secondo le precisazioni contenute nella nota in esame, dovrà comunque preannunciare un successivo verbale.

Inoltre, nel caso in cui l’accertamento sia stato limitato a uno specifico aspetto (per es. lavoristico o previdenziale) gli ispettori saranno tenuti a precisare tale particolarità nel relativo verbale.

L’obiettivo – spiega la nota – vuole essere quello di salvaguardare eventuali futuri controlli in ordine alla regolarità degli altri obblighi, siano essi attinenti la materia lavoristica, previdenziale o assicurativa.