Mantenimento solo per i figli che superano gli esami

Corte di Cassazione I Sezione Civile Sentenza 29 settembre 2015 – 1 febbraio 2016, n. 1858 

Con la sentenza che di seguito si riporta, la Suprema corte di Cassazione ha esaminato un caso molto interessante relativo al mantenimento dei figli maggiorenni, studenti universitari e non economicamente autosufficienti.

I giudici di Piazza Cavour, richiamando dei principi già consolidati, hanno ribadito che “il dovere di mantenimento del figlio maggiorenne cessa ove il genitore onerato dia prova che il figlio abbia raggiunto l’autosufficienza economica pure quando il genitore provi che il figlio, pur posto nelle condizioni di addivenire ad una autonomia economica, non ne abbia tratto profitto, sottraendosi volontariamente allo svolgimento di una attività lavorativa adeguata e corrispondente alla professionalità acquisita” (tra le altre Cass. N. 407 del 2007; n 8954 del 2010).

Nel caso di specie la Corte osservava che “i genitori hanno dato ai figli l’opportunità di frequentare l’Università” ma il ricorrente non ne aveva saputo “trarne profitto” avendo  sostenuto pochissimi esami.